//
stai leggendo...
Senza categoria

Longa Manus

download Alla fine, dopo decenni, il noto criminale Cesare Battisti è stato catturato ed assicurato alla giustizia italiana. L’evento evidenzia alcuni aspetti rilevanti:

  1. la cattura è stata salutata, sia pure con termini e toni diversi, sia da Mattarella che da Salvini il che pare confermare che, in un paese spappolato fra partiti, correnti, cordate, clan, camarille, caste ed appartenenze di ogni genere, il patto nazionale e costituzionale contro il terrorismo, così come quello contro la mafia, pare reggere. Ne fu prova, sotto la gestione Minniti, il rapido assassinio, evidentemente non ad opera di una recluta della Polizia ma di un agente dei servizi, del terrorista arabo autore dell’attentato di Berlino a conferma che, pure in un momento in cui il Belpaese è soggetto al potere di chiunque, il terrorismo in Italia non può allignare;
  2. la cattura è una improvvisa conferma che in Italia c’è uno Stato e che le leggi ci sono e si applicano, cosa che negli ultimi decenni di governi politicamente corretti non era più scontata;
  3. il governo, e segnatamente Salvini, dimostrano che sono in grado di gestire il settore sicurezza, che esistono legami politici e diplomatici solidi con paesi e leader stranieri e che, notizia non scontata, i servizi segreti rispondono al Ministro degli Interni;
  4. per quanto ne pensi male su molti argomenti, il PCI è stato un partito baluardo della Repubblica contro l’attacco terrorista degli anni ’70-’80: io stesso sono stato segretario di un circolo FGCI intitolato a Guido Rossa, operaio ucciso dalle BR a Genova nel 1980. Sarebbe bene che il PD, indegno erede di cotanta storia, mantenesse queste posizioni ed evitasse che dei parvenu scemarelli come Migliore, che del PCI non conoscono neanche il Bignami, od intellò venduti al miglior offerente promuovano derive pro-terroristiche che sono agli antipodi della tradizione comunista;
  5. il noto criminale Cesare Battisti, prima di bere un “caffè corretto”, potrebbe illuminarci sui motivi per cui decine di terroristi, rossi e neri, hanno ottenuto asilo politico ovunque, nella Francia socialista così come nel Giappone chiuso all’immigrazione, scoperchiando quello che, ormai è evidente, è stato un complotto ordito da potenze straniere verso il nostro Paese;
  6. sarebbe auspicabile che questo ritrovato spirito legalitario e patriottico si estendesse anche ai temi moderni dell’aggressione alla sovranità nazionale di carattere finanziario, immigratorio e ordinamentale sovranazionale;
  7. sarebbe da capire come mai si perseguono così efficacemente i terroristi rossi del passato e non quelli islamici moderni ma questo è tema di un prossimo post: per oggi festeggiamo.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: